Iscriviti alla nostra newsletter - Assistenza tecnica:199422456

Cosa significano pressione relativa e pressione assoluta?

La pressione può essere misurata in maniera assoluta oppure relativa, a seconda che si tenga conto della pressione atmosferica pari ad 1 bar al livello del mare. Tutti noi siamo sottoposti ad una pressione di 1 bar data dalla colonna d'aria dell'atmosfera sopra ed intorno a noi. Essendo questa la condizione normale in cui tutti ci troviamo, può essere considerata il punto 0 da cui misurare la pressione ed in questo caso si parla di pressione relativa poiché non tiene conto della pressione atmosferica. La pressione assoluta, invece, ne tiene conto e perciò la condizione di partenza non è più 0 ma 1 bar.

Se chiudessimo un contenitore ermetico al livello del mare in esso avremmo 0 bar di pressione relativa ed 1 bar di pressione assoluta. Se potessimo sottrarre aria dall'interno del contenitore avremmo pressione relativa negativa e pressione assoluta inferiore ad 1. Non è possibile raggiungere -1 di pressione relativa o 0 di pressione assoluta perfetti poiché è impossible ottenere il vuoto perfetto. Se riaprendo e richiudendo lo stesso contenitore e quindi tornando alle condizioni di partenza (0 bar relativa, 1 bar assoluta), potessimo aumentare di 1 bar la pressione interna, avremmo 1 bar di pressione relativa (0+1) e 2 bar di pressione assoluta (1+1) e così via.

Perchè un sensore possa misurare la pressione relativa deve poter misurare la pressione in un dato ambiente e confrontarla con quella atmosferica che non può essere considerata sempre a 0 bar per la relativa e ad 1 bar per l'assoluta poichè varia in base alle codnizioni meteo ed all'altitudine.


Altre faq